M-Turbo di SonoSite combatte le vene varicose in Honduras

July 18, 2019

La dottoressa Dvora Nelson è un chirurgo generale specializzato nel trattamento delle vene varicose. Dal 2006, prende parte a missioni mediche per la Hackett Hemwall Patterson Foundation. La dottoressa Nelson è andata in un ambulatorio nelle regioni montuose remote di Olanchito, Honduras per trattare i pazienti con vene varicose, con due ecografi portatili M-Turbo presi in prestito da SonoSite.

La dottoressa Nelson ha capito fin troppo bene la serietà del problema delle vene vericose, una patologia potenzialmente invalidante. Ci spiega le complicazioni in cui si può incorrere nel caso in cui non venga preso nella dovuta considerazione:

“Le vene varicose possono essere molto dolorose. Sostanzialmente, il sangue si accumula nelle gambe invece di tornare al cuore. La cute diventa più scura, più fragile e pruriginosa e si possono avere dei crampi di notte. Ovviamente, il paziente si sente molto stanco. Progressivamente, si possono sviluppare dei grumi di vene, che mettono a rischio il paziente per embolia polmonare. Per peggiorare le cose, la sedentarietà incrementa il rischio di grumi di vene, ma le vene varicose rendono le persone ancora meno mobili.”

La dottoressa Nelson mette al lavoro M-Turbo di SonoSite. Questi ecografi portatili consentono al suo team di identificare quali vene sono anomale e come è stato mal-indirizzato il flusso sanguigno. La primissima volta che ha utilizzato il dispositivo, ha identificato tre pazienti con grumi di vene, e li ha potuti inviare immediatamente in un ospedale per il trattamento.

“Abbiamo curato più pazienti di quanti ne abbiamo trattati in più di 50 anni. Senza ecografia, non saremmo stati in grado di vedere i grumi. Mi chiamano ‘Ultra ecografista’! Abbiamo davvero contribuito a migliorare la qualità di vita dei nostri pazienti’ Siamo riusciti a guarire delle ulcere, e abbiamo rivisto i pazienti che abbiamo trattato negli anni scorsi. Mi è piaciuto vedere come si siano cicatrizzate le loro ferite.”

L'obiettivo della missione è andato oltre il trattare i pazienti in difficoltà. Il team della dottoressa Nelson ha fornito la formazione a medici onduregni e americani su come curare le malattie venose, con l'intento di migliorare le conoscenze—e la passione— dei medici locali per gli interventi venosi.

La dottoressa Nelson è rimasta piacevolmente impressionata dal programma di sensibilizzazione di SonoSite a livello mondiale.

“Voi, ragazzi, avete fornito due macchinari dov'ero io, più quelli che avete fornito per le altre città dove è andata la nostra missione medica. SonoSite ci ha anche dato degli zainetti speciali, per rendere semplice il trasporto di queste cose. Ci hanno fornito anche due batterie, con ogni batteria che ci garantisce sei ore di funzionamento, cosa ci ha salvato dai frequenti blackout. SonoSite ha davvero creato un programma attento ed efficace.”

Ulteriori informazioni sulle storie stimolanti di SonoSite, relative agli ecografi portatili impiegati sul campo

Guida ecografica per il confezionamento della fistola per via chirurgica in Gambia

Gli ecografi SonoSite portano il loro contributo agli aiuti umanitari a Mosul, Iraq

Il team di soccorso in caso di disastro prende in prestito un ecografo per gli alluvionati

Condividere