FORMAZIONE E SONOSITE IVIZ: PROFESSOR ALISTAIR ROYSE

July 11, 2016

Il Professor Alistair Royse crede nella forza di una formazione che rompe gli schemi e SonoSite iViz occupa un ruolo cruciale nei suoi programmi.

Presso il Royal Melbourne Hospital in Australia, il Professore medico chirurgo cardiotoracico Alistair Royse è stato uno dei primi ad adottare SonoSite iViz nel Paese e a utilizzare questo prodotto quotidianamente, non solo per il suo lavoro, ma anche per i suoi corsi sull'ecografia all'Università di Melbourne.

"La vera innovazione si verifica quando la tecnologia cambia il paradigma della medicina e inizia a essere utilizzata. Diversi studi suggeriscono che l'uso dell'ecografia cambierà la diagnosi o la gestione del paziente fino al 20-50%. In passato eravamo limitati dal costo e dalle dimensioni delle nuove apparecchiature, nonché dalla loro accessibilità. Queste macchine sono più piccole, più efficaci e accessibili a tutti, pertanto sono davvero innovative. Questo significa che anche chi non ha mai utilizzato l'ecografia può ora imparare a usarla, come medici appena laureati, fisici, medici di base, studenti di medicina e infermieri".

"La nostra attività di formazione è articolata in modo da permettere allo studente di procedere con i propri tempi, ad esempio online e a distanza.  L'utilizzo di piccoli ecografi per il point-of-care come SonoSite iViz è un avanzamento tecnologico nella formazione, similmente all'apprendimento online. Questo ci permette di mostrare l'applicazione ecografica nella pratica e gli studenti sono abituati ad avere la tecnologia portatile nella loro vita. Il design di iViz è molto intuitivo. Si tratta di un dispositivo realmente mobile dalle funzionalità impressionanti. Uno dei suoi principali punti di forza è la qualità dell'immagine. Gli studenti rimangono affascinati dalla qualità delle immagini e dalla possibilità di utilizzare la macchina con una mano". 

Per ulteriori informazioni su SonoSite iViz, sono disponibili video, foto e schede tecniche nella pagina del prodotto. 

Condividere