Ecografo portatile SonoSite alla Spartan Race

September 01, 2017

L'1 e il 2 luglio, il Morzine ski resort a Savoy, in Francia, ha ospitato la Spartan Race, una corsa a ostacoli aperta ad atleti di qualsiasi livello e con abilità motorie diverse. All'evento hanno partecipato concorrenti da tutta Europa.

Con temperature basse (54°F [12°C]), fango, pioggia e un fiume glaciale, la gara è stata all'altezza della sua formidabile reputazione. In una corsa del genere, i concorrenti sono sottoposti a forti stress, perciò gli infortuni sono comuni. Quando si tratta di offrire primo soccorso ai concorrenti, vale la pena essere preparati.

Il dottor Mourad Bensalah pratica la professione medica presso l'unità di terapia intensiva dell'ospedale militare St. Anne a Toulon e lavora come medico d'emergenza durante la Spartan Race. Ha richiesto un ecografo portatile Fujifilm SonoSite M-Turbo per poter offrire un'assistenza migliore ai concorrenti della gara.

“L'ecografo portatile è un dispositivo non invasivo e sfruttabile che sta pian piano diventando un occhio, un orecchio e una mano in più per i medici”, spiega il dottor Bensalah. “Questo vale soprattutto in situazioni di isolamento in cui i medici non hanno un accesso rapido a dispositivi di imaging più precisi”.

La Spartan Race può essere sicuramente definita come una situazione di isolamento. Tra i potenziali pericoli ci sono cadute da 4,5 m, problemi cardiovascolari associati all'enorme sforzo fisico e fratture.

L'ecografia per il punto di cura è solitamente utilizzata dai medici per escludere o verificare danni o lesioni potenzialmente letali, come le emorragie interne.

Avere queste risposte a portata di mano può fare la differenza tra il semplice congedo di un concorrente stremato e un lungo viaggio verso un ospedale della zona in cui il paziente possa essere curato.

“Per esempio”, afferma il dottor Bensalah, “in presenza di lesioni al torace e alle costole e dopo aver escluso il rischio di un versamento pleurico (accumulo di gas o liquido), è possibile dimettere l'atleta prescrivendogli solo una terapia analgesica. La presenza di un versamento richiederebbe il monitoraggio presso l'ospedale da campo in attesa del trasporto del paziente in ospedale o un trattamento d'emergenza in caso di peggioramento delle condizioni cliniche (essuflazione o drenaggio toracico)”.

“Gli ecografi portatili giocano un ruolo fondamentale nell'assistenza sanitaria in occasione di eventi di carattere sportivo durante i quali possono verificarsi infortuni potenzialmente gravi”, afferma il dottor Bensalah.

 

 

Ulteriori informazioni su SonoSite M-Turbo

Gli ecografi SonoSite erano stati progettati inizialmente per uso militare, per cui era fondamentale renderli resistenti a tutto. Il sistema M-Turbo è stato sottoposto a prove di caduta da un'altezza di 90 cm e prevede un'interfaccia utente resistente agli schizzi. Scopri di più su M-Turbo, la nostra soluzione più versatile per l'imaging di addome, sistema nervoso, sistema vascolare, cardiaco, accesso venoso, pelvico e superficiale.

Configurare l'hardware (vedere la sezione

).

 

Condividere