Terapia Intensiva

Terapia intensiva

L'ecografia al posto letto è diventata uno strumento di grande importanza per i medici che operano negli ambienti di terapia intensiva poiché permette di ottenere informazioni cliniche immediate, migliorare la sicurezza dei pazienti, aumentare l'efficienza e ridurre le complicanze. SonoSite lavora da molti anni nel settore degli ultrasuoni per la terapia intensiva e ha progettato i propri prodotti tenendo in ampia considerazione le osservazioni degli intensivisti.

 

SonoSite offre un'ampia gamma di prodotti personalizzati in grado di fornire

  • Funzionalità di imaging avanzate per un'eccezionale qualità delle immagini con un uso dei tasti ridotto al minimo
  • Impermeabilità per agevolare le operazioni di pulizia e disinfezione
  • Tempo di avvio, dall'accensione alla scansione, inferiore ai 20 secondi
  • Modelli con impostazioni personalizzate per applicazioni presso il punto di cura
  • Costruzione superiore alle specifiche delle forze armate degli Stati Uniti in termini di durevolezza
  • Garanzia di 5 anni unica nel settore
  • Programmi intensivi di formazione e istruzione

 

Le opinioni dei nostri clienti

“Conoscevo da tempo la tecnologia a ultrasuoni portatile, ma quando ho visto con i miei occhi quanto fosse realmente portatile e quanto fosse in grado di migliorare la capacità di diagnosi degli stati di shock nei pazienti critici, la necessità di possederla mi è parsa evidente. Sono andato nel nostro ufficio amministrativo e ho esposto le mie ragioni per l'introduzione di un sistema a ultrasuoni portatile nel nostro protocollo di assistenza ai pazienti. Ho evidenziato come, con questo tipo di tecnologia disponibile, non ci fosse motivo per i medici di dover ipotizzare l'eziologia di un problema, potendone invece avere la certezza grazie agli ultrasuoni.

In qualità di medico che ha a che fare quotidianamente con pazienti critici, capisco perfettamente che questo tipo di tecnologia è una necessità. Un sistema a ultrasuoni portatile non è uno strumento frivolo. Ho posto l'accento su quanto potesse essere ampio lo spettro di utilizzo di un sistema simile, compreso l'inserimento di cateteri e la guida ecografica per moltissime procedure. Ho spiegato inoltre che l'utilizzo degli ultrasuoni per l'esame di tutti i pazienti critici in stato di shock in UTI e in pronto soccorso rappresenta semplicemente un approccio responsabile alla cura dei pazienti. I pazienti meritano, più di ogni altra cosa, la migliore assistenza possibile e introdurre un sistema a ultrasuoni portatile nel nostro protocollo di cura è la cosa più etica e corretta da fare. Migliora la sicurezza del paziente, riduce la quantità di test diagnostici e permette ai medici di formulare una diagnosi in modo più rapido e preciso.

La mia esperienza diretta ha fatto sì che comprendessi a fondo i vantaggi dei sistemi a ultrasuoni portatili nel trattamento dei pazienti critici. I nostri cardiologi ci hanno regalato un sistema a ultrasuoni di generazione precedente; lo abbiamo messo in uno zaino e portato con noi ad ogni richiesta di intervento. Quell'unità è stata utilissima per individuare tamponamenti pericardici, TVP o coaguli nel cuore, oltre che per controllare il movimento cardiaco e confermare lo stato del volume del paziente. Uso il sistema a ultrasuoni in tutti casi che richiedono una risposta rapida. È molto utile per rilevare problemi quali insufficienza cardiaca congestizia, pneumotorace e trombosi venosa profonda e fornisce informazioni istantanee, un aspetto particolarmente utile per i medici che operano nel mio campo. Consiglio a tutti i team di risposta rapida di dotarsi di questa tecnologia presso il punto di cura.

Fortunatamente, il mio istituto dà molto valore alla sicurezza dei pazienti e alla necessità di fornire loro la migliore assistenza possibile. Il nostro ufficio amministrativo ci ha sostenuti nell'acquisto di quattro sistemi a ultrasuoni SonoSite per le nostre unità di terapia intensiva e pronto soccorso.”

—Rich Pesce, MD, Director of Critical Care, Memorial Hospital, Chattanooga, Tennessee

 

Video di formazione collegati

Video procedurale: Vene periferiche del braccio per l'accesso vascolare con ecografia

Video procedurale: Giugulare interna e inserimento dell'ago per l'accesso vascolare con ecografia

Video procedurale: Ecografia mirata - Vista subcostale con ecografia