Raggiungere Una Percentuale Di Successo Al Primo Tentativo Del 97% Per Il Posizionamento Di Cvc

Didascalia dell'Image

Testimonianza diretta: un medico condivide la sua esperienza con AxoTrack.
Mi sento più sicuro nel sapere dove si trovi esattamente la punta dell'ago e credo che questo sia molto importante. AxoTrack contribuisce nettamente a migliorare l'accuratezza della procedura; penso sia proprio questo il suo vantaggio.
--Mark P. Mercier, MD, Attending Physician, Emergency Medicine, Beaufort Memorial Hospital

Ecco i risultati: AxoTrack aiuta ad ottenere un alto tasso di successi al primo tentativo

La tecnologia di guida dell'ago AxoTrack®, la semplice opzione “point-and-shoot” per il cateterismo venoso centrale (CVC), ha raggiunto un tasso di successo al primo tentativo del 97% su 100 pazienti sottoposti alla procedura. Il dottor Rob Ferre, Assistant Professor of Emergency Medicine presso la Vanderbilt University (Nashville, TN), e il dottor Mark Mercier, Emergency Medicine Physician at Beaufort Memorial Hospital (Beaufort, SC), durante il World Congress on Ultrasound in Medical Education (WCUME), che ebbe luogo nell'autunno 2013, condivisero i risultati ottenuti a riguardo. Il dottor Ferre, che presentò il poster, riportò inoltre che l'incannulamento dei pazienti eseguito sfruttando la tecnologia AxoTrack aveva registrato una percentuale di successi pari al 99%, senza alcun tipo di complicazione, tra cui pneumotorace, emotorace, perforazione delle arterie o incannulamento arterioso.

AxoTrack® Ago Guidance Technology, il "point-and-shoot" opzione semplice per cateterizzazione di vene centrali (CVC), ha raggiunto un tasso di successo di primo passaggio 97% in 100 pazienti sottoposti a posizionamento delle righe. Dr. Rob Ferre, assistente professore di medicina di emergenza alla Vanderbilt University (Nashville, TN), e il Dr. Mark Mercier, Medicina d'Emergenza Medico presso l'Ospedale Beaufort Memorial (Beaufort, Carolina del Sud), hanno condiviso le loro scoperte alla caduta 2013 Congresso Mondiale sulla ultrasuoni in Medical Education (WCUME) riunione. Dr. Ferre, che ha presentato il manifesto, anche riferito che il 99% dei pazienti ha avuto cannulazione successo con la tecnologia AxoTrack e senza complicazioni, tra cui pneumotorace, emotorace, puntura arteriosa, o incannulamento arteriosa, sono stati segnalati.

• Incannulamento riuscito
• Percentuale di riuscita al primo tentativo
• Complicazioni
• Tecnologia di guida dell'ago AxoTrack: esperienza con i primi 100 pazienti

Prestazione ottimale mediante un approccio standardizzato
Questa indagine retrospettiva sul livello di qualità delle procedure di posizionamento del CVC, eseguite sia da medici sia da specializzandi, esamina i dati forniti da tre ospedali diversi. Il numero di procedure assegnate a ciascun gruppo è stato suddiviso pressoché equamente: circa il 50% delle procedure è stato svolto da medici e la percentuale rimanente da specializzandi.
Nonostante il divario tra il livello di esperienza dei medici e quello degli specializzandi, il sistema AxoTrack ha reso la procedura di posizionamento del catetere costante ed efficace già al primo tentativo per entrambe le parti, grazie a un approccio standard in tre semplici fasi.
1. IMPOSTAZIONE: allineare la linea sullo schermo con l'area interessata.
2. POSIZIONAMENTO: far avanzare l'ago attraverso la guida, osservandone l'avanzamento, fino al raggiungimento dell'area interessata. Attivare il fermo dell'ago.
3. APPROVAZIONE: aspirare per confermare la posizione dell'ago e osservare il passaggio del filo guida.

Riscoprire “l'ormai dimenticato catetere centrale”
Poiché il sistema AxoTrack fornisce informazioni in tempo reale sulla posizione della punta dell’ago con un trasduttore per nulla ingombrante, i medici potranno scegliere in tutta sicurezza la via d'accesso ottimale, che sia attraverso la giugulare interna, la succlavia, la sovraclaveare o quella femorale.

Infatti, l'approccio sovraclaveare, citato spesso in vari studi come “l'ormai dimenticato catetere centrale”, è stato scelto come punto di accesso nel 33% delle procedure.

Il punto di accesso sovraclaveare, che può essere il punto ideale in caso di pazienti ipotesi, è reso accessibile in modo eccezionale dal sistema AxoTrack. Questa tecnologia di guida dell’ago dalle dimensioni ridotte consente ai medici di:
• Visualizzare l'area e i punti di riferimento anatomici
• Pianificare con sicurezza la traiettoria dell'ago ponendola in modo tale da essere parallela alla pleura
• Seguire la posizione della punta dell'ago dall'inizio alla fine

Contattaci per saperne di più sul sistema AxoTrack e su quanto possa esserti utile.

1.Dati raccolti da settembre 2012 a luglio 2013.